Quando guadagnano i sindaci ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Quando guadagnano i sindaci ?

Messaggio  Andrea il Gio Ago 07, 2008 7:45 pm

Salve, ho fatto ultimamente una ricerca approfondita per sapere quanto guadagnano gli assessori, il vicesindaco, il sindaco, e i consiglieri...........

Con queste informazioni si può sapere quando prende di stipendio il sindaco, il vicesindaco, gli assessori comunali della vostra città....

Quanto percepiscono di stipendio i sindaci per il servizio che svolgono? Dipende. Dal numero di abitanti del paese che amministrano, dalla professione che esercitano, dall'andamento del bilancio comunale rispetto alla media regionale e da altri parametri. Le nuove norme sono state definite dal Ministero dell'Interno in accordo con il Tesoro e sono contenute nel Decreto 4 Aprile 2000 n°119 in applicazione della
famosa legge Bassanini, la n°265 del 3 agosto 1999 che ha fiss ato le nuove regole in materia di autonomia e di ordinamento degli enti locali. Il dato preponderante rimane comunque il numero di cittadini del comune in cui i sindaci svolgono la loro funzione, così come riportato dalla tabella.

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
(13/05/2000)
Indennità di funzione mensile dei sindaci
Comuni fino
a 1000 abitanti guadagnano 1.290 €
Comuni da 1.001 a 3.000 abitanti 1.450 €
Comuni da 3.001 a 5.000 abitanti 2.170 €
Comuni da 5.001 a 10.000 abitanti 2.790 €
Comuni da 10.001 a 30.000 abitanti 3.100 €
Comuni da 30.001 a 50.000 abitanti 3.46 €
Comuni da 50.001 a 100.000 abitanti 4.130 €
Comuni da 100.001 a 250.000 abitanti 5.010 €
Comuni da 250.001 a 500.000 abitanti 5.780 €
Comuni oltre 500.001 abitanti 7.800 €

Come dicevamo, oltre al numero degli abitanti, anche la professione esercitata dal primo cittadino influenza la sua "busta paga". Se il sindaco è un lavoratore dipendente o un pensionato l'importo riportato in tabella deve essere dimezzato, a meno che non richieda l'aspettativa per tutta la durata del mandato. I liberi professionisti al contrario percepiscono l'indennità piena, perchè ritenuti più penalizzati per effetto degli oneri fiscali e previdenziali impliciti nel reddito d'impresa.
Altre variabili che incidono sulla quantificazione dell'indennità di carica sono:
1) Se la percentuale di entrate proprie del bilancio comunale risultanti dall'ultimo rendiconto è superiore alla media regionale, calcolato per fasce di numero di abitanti, scatta una maggiorazione del 3 per cento.
2) Se la spesa corrente pro capite dell'ultimo bilancio approvato è superiore alla media regionale, calcolata sempre per fasce di popolazione, scatta un incremento del 2 per cento sull'importo in tabella. E' prevista la facoltà di introdurre ulteriori incrementi fino al 15 per cento dell'importo fissato dalla legge previa assunzione di delibera motivata. Ma è possibile anche ridurre o addirittura rinunciare al compenso.

Il Decreto 4 aprile 2000 n°119 fissa anche il compenso dei vic esindaci e degli assessori. Ai consiglieri comunali invece si attribuiscono i cosiddetti gettoni di presenza, una sorta di indennità di presenza in aula. Ai vicesindaci e agli assessori è corrisposto un compenso mensile pari a una percentuale dello stipendio del sindaco, sempre in base al numero di cittadini del comune. Anche il gettone di presenza dei consiglieri comunali varia a seconda del numero di abitanti del comune in cui sono stati eletti.

INDENNITA' DEI VICESINDACI
Ai vicesindaci di comuni con popolazione compresa tra mille e cinquemila abitanti ècorrisposta un'indennità mensile di funzione pari al 20 per cento di quella prevista per i sindaci. A quelli con popolazione superiore alle cinquemila unità e fino a 10.000 è corrisposto uno stipendio mensile pari al 50. Ai vicesindaci di cittadine con oltre 10mila abitanti l'indennità è pari al 55 per cento.

INDENNITA' DEGLI ASSESSORI
Agli assessori di comuni con popolazione superiore a mille e fino a cinquemila abitanti è corrisposta un'indennità mensile pari al 15 per cento di quella prevista per i sindaci. Agli assessori di comuni con popolazione superiore a cinquemila unità e fino a 50.000 è corrisposto un compenso pari al 45 per cento. Anche per i vicesindaci e gli assessori l'indennità è dimezzata se sono lavoratori dipendenti o pensionati.

GETTONI DI PRESENZA PER I CONSIGLIERI COMUNALI

In sintesi, nei comuni da 1.001 a 10.000 abitanti, 18.08 € a seduta; da 10.001 a 30.000 abitanti, 22.21 €; da 30.001 a 250.000 abitanti, 36.15 € per ciascuna presenza in aula.

Riguardo lo stipendio degli assessori, del sindaco e vicesindaco fatevi i calcoli.........

http://castapolitica.altervista.org


Ultima modifica di Andrea il Dom Mag 31, 2009 11:04 pm, modificato 1 volta

Andrea
Admin

Messaggi: 12
Data d'iscrizione: 26.02.08

Vedere il profilo dell'utente http://castapolitica.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Cerco persone serie per mandare a casa TUTTI i politici. Facciamolo; si può fare! Questo avviso non è per un semplice scambio di idee, è per agire.

Messaggio  Angelo il Sab Set 06, 2008 12:35 am

Sto raggruppando persone del popolo con le mie stesse idee politiche. Il sistema politico in Italia è organizzato in modo che i porci che siedono al Parlamento facciano tutto lo schifo che gli pare senza che nessuno possa mai impedirglielo, senza curare gli interessi ed i diritti del popolo. IL malcontento è ovunque. Il problema non è Prodi, Berlusconi, ecc... il problema è che bisogna CACCIARLI TUTTI e rinnovare tutto. Il dramma è che tutti si lamentano, ma nessuno fa niente a riguardo. Il modo in cui è strutturato il sistema rende molto difficile contrastarli, però visto che siamo in maggioranza assoluta (intorno a 35 milioni) ad essere DISGUSTATI dai politici attuali, la situazione non dovrebbe essere quella attuale. Lo so, ci sono anche tantissime persone che si lamentano, ma se gli viene proposto di aderire ad una petizione, o qualcos’altro che possa veramente portare ad un cambiamento, sono diffidenti, fifoni, noncuranti e si fanno da parte; comunque c’è un modo per mandare a casa tutti i politici attuali. C’è bisogno di pochi uomini per regione, davvero determinati,che si rimbocchino le maniche e inizino un processo“rivoluzionario” che in 2 anni al massimo cacci via TUTTI gli attuali Parlamentari. Dopo averli cacciati via tutti, bisognerà riorganizzare il sistema politico dalla A alla Z e poi riaggiustare una ad una le problematiche del Paese. Se tutti vogliono il cambiamento, ma nessuno fa niente per attuarlo, il cambiamento non ci sarà mai. 1)NON FATEMI PERDERE TEMPO CON I VOSTRI COMMENTI PESSIMISTI. Leggete bene il titolo; 2) non c’è scritto “COSA NE PENSATE di attivarci per mandare a casa i politici”? 3)leggetelo di nuovo! 4)NON SCRIVETE la vostra opinione. 5)Se potreste unirvi a me, contattatemi e DISCUTIAMO, se no, fate qualcos’altro, 6)NON AGGIUNGETE NESSUN COMMENTO. Quindi chiedete a voi stessi: HO da lamentarmi degli attuali politici? Credo che bisogna mandarli via TUTTI? Se ci fosse un modo per cambiare tutto, ne farei parte?
Se rispondete si a queste 3 domande vale la pena contattarci, se no, mi fate perdere solo del tempo prezioso. Questo annuncio è rivolto a persone che VOGLIONO AGIRE. No, non sto organizzando un colpo di Stato, anche se sarebbe il modo più veloce e ne farei parte in prima persona, ma mi rendo conto che questa non è una idea fattibile. renenzio@yahoo.com

Angelo

Messaggi: 4
Data d'iscrizione: 29.08.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quando guadagnano i sindaci ?

Messaggio  ninnold il Mer Ago 28, 2013 8:41 pm

Ciao angelo,
vivo in un comune dell' Emilia Romagna con 10.000 abitanti, Massa Lombarda (Ra)
Quest' anno il nostro sindaco dopo aver fatto due legislature non è più eleggibile.
Partiamo dal fatto che è la nipote del Ministro Vasco Errani, quindi parlare di casta mi sembra il minimo, e che io sappia non ha mai lavorato, e che fa parte del partito tanto amato qui cioè il PD.
Immaginando che al posto suo venga eletto, dai poveri nonnini ancora convinti che la sinistra esista, un' altro del PD.
Allora pensandoci un pò, avrei intenzione di candidarmi.
Io ho 40 anni e faccio l' operaio in un azienda da 8 anni e quindi sono a tempo indeterminato.
Vorrei tenere il mio lavoro, perchè ho intenzione di devolvere la metà del mio stipendio da sindaco a chi veramente a bisogno, è sopratutto, quando se dovessi essere eletto e finisse il mio mandato, ritornare al mio vecchio lavoro.
Aspetto tue notizie.
Ciao e l' importante e crederci.

ninnold

Messaggi: 3
Data d'iscrizione: 28.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum